Condividi
Home » Vivere il Parco » Itinerari » Sentieri

Sentiero n° 979

Sentiero di Punta Limàrsi

Street View A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
  • Partenza: Pantelleria
  • Arrivo: Pantelleria
  • Tempo di andata: 3 ore 30 minuti
  • Tempo di ritorno: 3 ore
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Lunghezza: 9 km
  • Dislivello: in salita 350 m - in discesa 150 m

Strade sterrate/sentiero di montagna/strada Perimetrale

Virtual tour: Punta Limarsi, Dietro L'isola, strada Perimetrale km 18,5, Kania Tracino

Località toccate: Punta Limarsi, Dietro L'isola, strada Perimetrale km 18,5, Kania Tracino

Tipologia: point to point

Il tema prevalente del sentiero è naturalistico - rurale. Il punto di partenza/arrivo e situato nel crocevia sopra Punta Li Marsi.


Visualizza a schermo intero     Scarica KMZ  
 

Il primo tratto di sentiero fino a raggiungere la strada perimetrale al km 18,5 è un'ampia strada sterrata molto panoramica a picco sulla costa sud-est dell'isola. Da qui si possono ammirare le terrazze con le coltivazioni di "Zibibbo" che arrivano a sfiorare il mare oltre che il caratteristico borgo turistico di Martingana.

Dalla perimetrale si risale per un tratto comune al sentiero 981 fino alla contrada Dietro Isola attraverso un'antica mulattiera in basolato lavico.

Queste zone sono caratterizzate dal classico paesaggio rurale dell'agricoltura pantesca, con una infinità di piccoli dammusi destinati al servizio del fondo rustico ed un a fitta rete di muretti a secco che delimitano le zone di coltivazione. Quest'area negli ultimi anni è stata sottoposta ad un notevole abbandono soprattutto legato alle mutate condizioni climatiche che hanno reso poco produttivi i terreni.

Il sentiero continuando in direzione est verso la località Serra di Ghirlanda attraversa ampie zone di macchia boscaglia mediterranea e alcune aree dove la caparbietà dei contadini eroici hanno conservato il caratteristico pasaggio rurale dell'sola. Le coltivazioni della zona sono caratterizzate dall'immancabile alberello di zibibbo oltre che da svariati oliveti. L'oliveto a Pantelleria era relegato nei peggiori terrazzamenti soprattutto quelli con elevata presenza di roccia affiorante.
Una volta giunti in località Serra di Ghirlanda attraverso un ampio sentiero di montagna si raggiunge la perimetrale al km 14, dopo poche centinaia di metri in prossimita di Punta del Formaggio e Punta del Duce riprende a salire in direzione Tracino. Questo tratto di sentiero costituito da una bella e panoramica strada di campagna passa tra vigneti e stupendi dammusi residenziali.
Prima di raggiungere la fine del sentiero a Piazza Perugia fondamentale è una piccola deviazione sulla sinistra al punto panoramico di Serra di Ghirlanda. Da qui si ha una visione d'insieme dei vari aspetti di Pantelleria: sotto di noi la più ampia zona pianeggiante dell'isola, il cuore verde di Pantelleria, con i suoi rigogliosi vigneti, a fare da contorno le due montagne in primo piano il Monte Gibele e subito dietro la Montagna Grande. A questo punto ci si rende conto della fatica e del lavoro fatto dal pantesco per rendere coltivabile e produttiva questa terra ma soprattutto nelle capacità di sfruttare al massimo le poche risorse disponibili ed escogitare tecniche di coltivazioni uniche al mondo.

 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria
Via San Nicola, 3 - 91017 Pantelleria (TP)
Codice fiscale: 93077090814