Condividi
Home » Paesaggio rurale

Le Chiese Pantesche

Le piccole chiese pantesche sono state costruite nei secoli dalla comunità pantesca, che ne hanno modellato l'aspetto e la struttura secondo i tradizionali canoni architettonici del dammúso. Solitamente la navata centrale ha una copertura a botte del diametro non superiore a 4-5 m, mentre le navate laterali e l'abside hanno copertura a volta. Gli altari laterali rispecchiano la struttura delle alcove delle abitazioni. Il sagrato è il tradizionale passiatúri circondato dalla dukkéna. Infine la copertura esterna delle arcate laterali forma una rasatura merlata, che serve per la fuoriuscita dell'acqua, ma anche per distinguere la chiesa dal dammúso. Il campanile non è mai alto.

Di seguito, si elencano gli edifici di culto che ricadono in area Parco:

  • Chiesa delle Grazie, contrada Grázia, realizzata nel 1793;
  • Chiesa di S. Maria del Rosario, contrada Sibá, anno di realizzazione ignoto (già esistente nel 1822);
  • Chiesa di S. Michele Arcangelo, contrada Bukkurám, ricostruita e
  • terminata nel 1966;
  • Chiesa di S. Chiara, contrada Bugéber, costruita nel 1570;
  • Chiesa di S. Antonio, contrada Muéggen, riedificata nel 1796:
  • Chiesa di S. Vincenzo Ferreri, contrada Khattibuáli, anno di realizzazione ignoto;
  • Chiesa di S. Giuseppe, contrada Rekháli, anno di realizzazione ignoto (forse nel periodo 1960-1970).
Tipica chiesa rurale pantesca
Tipica chiesa rurale pantesca
(foto di Mauro Silvia)
© 2019 - Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria
Via San Nicola, 5 - 91017 Pantelleria (TP)
Codice fiscale: 93077090814

Unità Carabinieri Forestali Pantelleria c/o sede Ente Parco Nazionale
Tel +39 0923/569412